Questa azienda vede la luce il 04\01\ 1954 grazie ad una felice intuizione dei f.lli Carmelo e Santo Bella,che dopo pochi anni di esperienza in altre strutture come carrozziere uno e verniciatore l’altroCavalcano l’onda di un boom automobilistico che ormai esplodeva. La crescita in quegli anni era esponenziale,ma non per questo il mercato non osservava regole che sono sempre esistite:

1.QUALITA’
2.SERIETA’
3.SERVIZI
4.INNOVAZIONE

Il tutto miscelato dalla grande passione che il fascino dell’automobile produceva e dalla sana ambizione di diventare dei grandi nel proprio settore,ha portato quest’azienda a continui reinvestimenti  in tecniche e tecnologie,facendo si che già nel 1957 diventasse la terza carrozzeria autorizzata ALFA ROMEO in Italia,marchio prestigioso nel mondo  già a quei tempi.
Nella sua lunga vita l’azienda è riuscita a cavalcare tute le “burrasche” che il mercato ha creato (e che crea ancora),cambiando per necessità e per scelta sia struttura societaria che locali, riuscendo a gestire fino a  settanta dipendenti negli anni ’70,ma sempre con due principi guida:

-Qualità del lavoro svolto.
-Attenzione e tutela del proprio cliente,il quale,per filosofia aziendale, negli anni ha sempre avuto l’impressione di essere l’unico e più importante.


Strategie di successo visto che comunque l’azienda ha vive da oltre 50 anni facendo si che questo nome nel nostro territori diventasse sinonimo di garanzia e qualità.
L’inizio è tutto dedicato alle autovetture,ma già  a metà degli anni sessanta l’attività abbraccia il settore autobus, diventando da lì a breve leader anche in quel settore.
Alla  fine degli anni ottanta il lungo sodalizio tra i f.lli Bella si scioglie per diverse strategie e visione di prospettive,e da una decina di anni  la visione prospettica di Santo Bella ha fatto si che rimanesse l’unico Bella sul  mercato.

Ha sempre modulato l’organizzazione  e i servizi a seconda dell’esigenze di mercato.
Ha creato una mentalità importante e fondamentale che va al di là dei personaggi che ne fanno parte,nonostante ciò vanta una media di anzianità del proprio personale importante e di cui l’azienda ne va fiera ritendola il vero patrimonio e valore aggiunto.
Ma l’azienda non finisce qui continua sempre a crescere nei numeri ,nelle prospettive,nel reinvestimento e nella sua organizzazione e riorganizzazione.
Negli anni si sono avvicendato centinaia di operai i quali sono diventati a loro volta titolari di altre aziende e molti dei quali hanno riconosciuto l’esperienza avuta come fondamentale nella gestione della loro attività.  





Partners






| Credits |